Dreamy Matte Liquid Lipstick Nabla Cosmetics

By Diana - maggio 08, 2017

Dreamy Matte Liquid Lipstick Nabla Cosmetics

Ciao ragazze! Oggi vi parlo dei nuovissimi rossetti liquidi firmati Nabla, ovvero i Dreamy Matte Liquid Lipstick, in 14 bellissime nuances opache e no-transfer.


La caratteristica principale dei Dreamy Matte Liquid Lipstick di Nabla è la lunga tenuta, abbinata ad un finish super matte, velvet, e a prova d'acqua.

Abbiamo atteso davvero tanto prima di averli tra le mani, il lancio è previsto per il 9 Maggio alle 9 del mattino; spero abbiate puntato gli orologi perchè qualcosa mi dice che andranno a ruba!
Non sembra sarà presente una promo lancio ma saranno disponibili speciali Bundle ad un prezzo scontato.

Ma ora passiamo alle caratteristiche tecniche e all'analisi di questi rossetti liquidi.

Ogni rossetto liquido si presenta in una confezione dal tappo cromato rose gold, e il corpo in plastica dall'aspetto semi opaco. All'interno sono presenti 3 ml di prodotto (sulla scia di Lime Crime che sceglie di offrirne 2.6ml).
Vi ricordo che questi prodotti non presentano un inci accettabile dal punto di vista "green", contengono ingredienti sintetici e siliconi (necessari per la tenuta water resistant) ma non contengono oli minerali e paraffina. Trovo importante ricordarvi che questi prodotti, pur non essendo nè bio, nè naturali, o con inci "accettabile", sono vegan e cruelty free, quindi adatti a tutte le ragazze che seguono la cosmesi tradizionale, vegane, o disposte a scendere a compromessi per un prodotto che nel mondo "bio" è impossibile ottenere (per ottenere qualcosa di waterproof è imprescindibile l'uso di siliconi). 

Fatta questa premessa passiamo alle colorazioni.

Vanilla Queen: nude rosato neutro, leggermente caldo sulle ragazze chiare, ideale per un makeup elegante ma molto naturale, oppure per bilanciare makeup molto importanti. E' la colorazione più chiara tra quelle proposte.
Middle Karma: nude dal tono marrone di media intensità, caldo, molto sensuale ed esotico. E' il nude più particolare della collezione, e anche in piena moda Kylie Jenner, e quello che tra i nude a naso finirà prima!
Sweet Gravity: nude beige pescato con una leggera nota rosata, caldo. E' il nude forse più versatile in quanto il tono non è nè troppo chiaro nè troppo scuro, e il colore beige con una punta di pesca e una punta di rosa è davvero adorabile. E' il mio nude preferito tra i tre proposti!
Roses: è un periodo che sono letteralmente in fissa con i colori "petalo di rosa", un pò in stile Cupid di Limecrime o Solow di Colourpop, Roses è un rosa caldo di media intensità che dona un look naturale ma davvero fresco e luminoso. Adoro, ed è tra le mie nuances preferite della collezione!
Stronger: parlando di fisse.... un altro mio pallino son sempre stati i color tortora/greige (avete presente Cashmere di Limecrime??? ECCO!). Come non può piacermi questo colore? Su di me esce tanto la componente grigia e scompare il malva, ma rimane presente anche un velo di tortora che lo rende un colore molto particolare ma alla fine portabile, magari con un makeup semplice e nude. Stupendo!
Grande Amore: un rosso neutro caldo desaturato, con all'interno sia del pesca che del rosa, Grande Amore è un bel color fragola spento (è più rosso o più rosato a seconda del vostro tono di pelle) di grande impatto.
Kernel: Kernel, l'amatissimo rossetto (che non trovo più, ho perso!!!) in versione opaca e waterprooof. Un mix di rosso malva, e nocciola, se è come il vecchio Kernel cambierà tantissimo in base alle labbra e alla persona che lo indossa. Su di me esce la componente violacea e fredda, e una volta asciugato si scurisce parecchio. Ma io, vi ricordo, sono una fair. Stupendo come rossetto da sera, molto rock!
Five O' Clock: non potrei descriverlo meglio se non dicendo "il classico fucsia". Fucsia neutro caldo, non troppo scuro, non troppo chiaro, non fluo. Un fucsia con una bella componente rosso calda all'interno che lo rende portabile e luminoso. Anche questo su di me dopo essersi asciugato si scurisce parecchio.
Rumors: continuiamo con i classici ed ecco il "classico rosso". Un rosso stavolta neutro freddo, da red carpet, un pò sulla scia del famoso Mac Red o Russian Red di Mac (anche se non li ho sottomano per confrontarli). La temperatura è quella. Sbianca tantissimo i denti.
Unspoken: uno dei colori più particolari della collezione, a differenza delle altre nuances è come se fosse un mix di due colori. Un rosso con all'interno del marrone, ma un sottotono fucsia acceso freddissimo. E' l'unico che ho trovato più difficile da rimuovere (con tradizionale bifasico per prodotti waterproof) in quanto all'inizio rimaneva questo alone "fucsia freddo". Proprio per questa sua peculiarità, vi consiglio di fare due passate per avere un colore pieno e assicurarvi di metterlo dappertutto allo stesso modo (basta che da una parte ci passiate solo "di punta" per farvi avere un colore più freddo, che è appunto quello di base, e non avere invece la componente marrone).
Coco: color cioccolato fondente caldo scurissimo, su di me è quasi assimilabile al nero se non si è sotto una buona luce. Lo trovo invece ideale per le ragazze mediterranee o scure. A differenza di Unspoken è coprentissimo e omogeneo alla prima passata.
Narcotic: color blu di prussia, un blu scuro, puro. Su di me esce tutta la sua componente neutra tendente al freddo, ma su alcune ragazze potrebbe risultare più "verde ottanio" in quanto essendo le labbra colorate e avendo la pelle una componente di giallo all'interno, potrebbe dare un finish più verdastro. Anche per questo colore consiglio due passate (fate asciugare la prima, e poi procedete alla seconda)
Cotton: il classico baby blue, un color celeste vivace e acceso, freddo. Ha una componente lilla all'interno, e anche qua dipenderà tutto dalla vostra carnagione e dal vostro sottotono (oltre che dalla pigmentazione sulle labbra). Ovviamente non è un colore portabile, ma non vedo l'ora di usarlo come eyeliner. Consiglio di effettuare una doppia passata.
Black Champagne: ed ecco un nero, scriventissimo, opaco, finalmente reperibile facilmente. Black Champagne sarà un fedele alleato delle amanti dei colori scuri e graffianti. Anche per quest'ultima colorazione consiglio una seconda passata, ma in questo caso, per aver garantito un colore nero pienissimo. Per la stessa ragione di Narcotic, su labbra con una particolare pigmentazione o su sottotoni particolari, Black Champagne potrebbe "schiarirsi" e riscaldarsi, andando ad avere riflessi verde scurissimo invece che essere un nero puro. Con la doppia passata questo rischio di annulla in quanto stratificando il colore avremo un nero pienissimo e le labbra non faranno più interferenza col risultato finale.

CARATTERISTICHE
La texture di questi rossetti liquidi è leggera e non liquida ma allo stesso tempo corposa, anche se non pastosa. Mi spiego meglio con un esempio: potrei definirla a metà tra quella dei rossetti liquidi di Jeffree Star (che sono leggerissimi e molto liquidi, sottili) e i rossetti liquidi di Colourpop (corposi, quasi pastosi, densi). 
Tempo di asciugatura: innanzitutto per la maggior parte delle colorazioni basta una sola passata, questo ovviamente influisce sia sul finish finale (sarà più sottile, non pastoso, velvet) e sul tempo di asciugatura. I rossetti liquidi si asciugano in 3/5 minuti circa su tutte la labbra tranne che nelle zone "umide" (tipo l'attaccatura delle labbra, i bordi interni), dove si necessitano di 10 minuti buoni. Se non avete tempo potete aiutarvi con un getto di phon (aria fredda), e tamponando l'eccesso ai bordi delle labbra con una velina. Vi consiglio di asciugare completamente il prodotto prima di parlare, bere, inumidire le labbra, in quanto se il rossetto non si setta non aderirà e non si asciugherà in modo appropriato, ma potrebbe venir via più facilmente o sciogliersi (questa è una cosa che riscontro in TUTTI i rossetti liquidi, solo che con rossetti liquidi dall'asciugatura rapidissima - vedi Jeffree - non ci si fa quasi caso). 
Più passa il tempo più la sensazione sulle labbra diventa più setoso e naturale, i rossetti diventano completamente no transfer e il finish diventa davvero vellutato. Per stare proprio tranquille dopo all'incirca 15 minuti, i rossetti si saranno completamente asciugati, il colore si è "ossidato", e il finish è perfetto.
La sensazione sulle labbra è di rossetto che non tira, non da fastidio, non secca in modo pauroso le labbra (e lo dico io che ho sempre le labbra secche). Altra cosa importantissima: dovete applicare il prodotto su labbra perfettamente preparate ed idratate; il prodotto seppur confortevole non è idratante, quindi se partite già con pellicine, labbra secche ecc... non solo ne verrà compromessa la durata, ma renderà anche l'aspetto del prodotto più secco. I colori nude "risparmiano" maggiormente a livello visivo le labbra non perfettamente trattate (anche se non fanno miracoli), i colori più accesi invece non perdonano minimamente la minima imperfezione, quindi mi raccomando di iniziare ad applicare il burrocacao prima di truccarsi, così da avere un'applicazione dei rossetti liquidi piacevole e un finish perfetto. 
I Dreamy Matte Liquid Lipstick non sono pesanti, non danno fastidio, ma non sono del tutto impalpabili. Se bevete o mangiate la saliva potrebbe bagnare nuovamente le zone "umide" soprattutto ad entrambi i lati interni della bocca (anche se il colore su di me non viene intaccato). 
Se vi da fastidio questa cosa basta tamponare con un fazzolettino solo in questi due punti. 
L'odore dei rossetti liquidi è leggermente vanigliato e dolce con una leggera nota fruttatadi cocco; non stucchevole, non persistente, non fastidioso. Anzi lo trovo davvero piacevole e poco sintetico.

DURATA
La durata se si beve e si parla, senza mangiare, è molto alta, nel senso che li ho provati in questi giorni per ore e ore e non si rinsecchiscono, non si sgretolano, non si affievoliscono. Se si mangia invece ovviamente l'olio va ad intaccare il prodotto che si scioglierà e andrà via in modo graduale partendo dal centro delle labbra (prima sotto, poi di riflesso sopra). A questo punto potete o tamponare e riapplicarlo oppure usare un burrocacao e sfumarlo dove se ne è andato. Il burrocacao contenendo cere ed olii andrà a sciogliere anche le parti del rossetto vicine e andrà a ritornare omogeneo (anche se perderà la caratteristica waterproof).
Non resiste ovviamente nemmeno ai baci del fidanzato, ma a baci sulle guance si. Ho bevuto più volte dal bicchiere e non ha lasciato lo stampo; l'unica zona da tenere il più possibile asciutta è all'interno dei lati delle labbra, per evitare che si inumidisca e il prodotto possa compromettersi. Avendo una texture abbastanza corposa e non acquosa, devo dire che in ogni caso anche inumidito il prodotto non si intacca facilmente, quindi con qualche piccola attenzione la durata è davvero lunga (8 ore li resiste).

CONFRONTI CON ALTRI ROSSETTI LIQUIDI
Jeffrey Star: di Jeffrey ho qualche rossetto liquido e mi piace moltissimo la texture impalpabile, incredibilmente sottile, il colore pieno (anche se in alcune colorazioni è più "acquoso"). Rispetto alle Nabla sono più impalpabili, sulle labbra quasi non si sentono.
Colourpop: di questo brand ho potuto provare diverse colorazioni (alcune più valide, altre meno), ma di base sono rossetti molto pastosi e densi rispetto ai Nabla che non sono impalpabilissimi ma comunque molto sottili rispetto a questi.
Mulac: purtroppo non mi trovo bene con i rossetti liquidi Mulac che su di me si sciolgono letteralmente al solo contatto con la saliva, anche se utilizzo qualsiasi accortezza (idratazione preventiva delle labbra, scrub, applicazione a labbra asciutte e pulite, seconda passata dopo aver applicato la prima e aver aspettato che sia completamente asciutta). Sono molto acquose e meno "scriventi" rispetto a queste di Nabla, e come ho accennato su di me molto molto meno resistenti. Mentre le Mulac su di me non rendono per niente, le Nabla le trovo di performance e qualità molto superiori.
ANALISI ARMOCROMATICA
NB: l'analisi è stata fatta da me personalmente, basandomi sul mio tono di pelle (essendo fair quindi diafana scurisco molti colori).
EDIT: facendo un pò di prove con amiche e conoscenti e sentendo i vostri commenti, mi sono resa conto che le tonalità cambiano TANTISSIMO a seconda del vostro tono di pelle (se siete più o meno chiare) e del vostro sottotono. Molto di più rispetto a normali rossetti o matite labbra, probabilmente perchè annullano completamente il colore delle labbra e sono a coprenza estrema. Quindi prendete questi riferimenti con le pinze e cercate di provarle dal vivo se appena potete. So che la stagione armocromatica è una sola, ma provando con mano i prodotti su tantissime ragazze sto notando che cambia davvero TUTTO anche solo cambiando il tono della modella. Non essendo io un'esperta di armocromia, cercherò di farvi capire le sottigliezze cromatiche legate ad ogni tonalità in modo che voi possiate essere consapevoli di come un colore potrebbe risultare su di voi, decidendo o meno l'acquisto.

Vanilla Queen: ha una componente rosa, pesca e beige all'interno.  Indicativamente se siete chiare e spiccatamente rosate sarà PCS (uscirà maggiormente la componente rosata calda), se siete di tono chiaro o medio ma neutro/giallastre sarà ESC (esce più il rosa stavolta freddo). Più siete scure più il rossetto risulterà chiaro sulle labbra.
Middle Karma: ha una componente beige nocciola molto calda. La temperatura e la profondità in questo caso dipende moltissimo dal vostro tono di pelle. Se siete chiare o molto chiare, consideratelo un colore ASP, se siete giallastre esalterete il calore del rossetto che risulterebbe addirittura  AA.
Sweet Gravity: ha una componente pesca e beige all'interno. Su questo colore mi sono scervellata perchè sulle ragazze chiare scurisce tanto, tanto da essere al limite con un "nude". Sulle labbra risulta scuro e si vede. Se siete chiare ma rosate spiccherà la nota marrone (più della pesca) e sarà ASC ai limiti con l'ASP (sulla scia di Cappuccino di Neve). Se siete neutre o calde allora la componente pesca uscirà fuori, facendo risultare il rossetto più chiaro. Ma in ogni caso è quindi ASC.
Roses: ha una componente rosa molto spiccata all'interno, ma neutra, calda o fredda? Questo dipende dalla vostra carnagione. Sulle diafane il colore risulterà neutro caldo. Su di me può essere considerato un dupe di Solow di Colourpop che è PCS (Roses è leggermente più scuro soprattutto dopo l'asciugatura). Tuttavia l'ho visto su una ragazza più mediterranea fredda e su di lei è freddo (in linea con Mehr di MAC come tono ma meno freddo e meno desaturato in ogni caso), e sembrerebbe tutt'altro colore, una tonalità ESP. 
Stronger: non armocromatico
Grande Amore: ha una componente rossa, pesca e beige. Grande amore è un rosso spento, desaturato e caldo. Soprattutto dopo l'asciugatura. Ma se su una fair o light il contrasto aumenta e potremmo quindi definirlo ASP (su di me è un dupe di Incognito di Neve, il matitone), su una ragazza mediterranea sarà più vivido e leggermente più chiaro.
Kernel: ha una componente rossa e un sottotono viola ma anche marrone. Su di me che sono chiara è paragonabile non solo ovviamente al rossetto Kernel, ma anche a Vino di Neve (come scurezza) per farvi un esempio. Ovviamente su ragazze dal tono medio darà meno contrasto. Anche per quanto riguarda il sottotono dipende. Su di me e sulla maggior parte delle ragazze su cui l'ho visto tira fuori tantissimo il viola. Ma su alcune ragazze caldissime tira fuori maggiormente la componente marrone, e sembra un colore caldo. IP/IPS ma occhio alla temperatura, perchè potrebbe stare anche su AP
Five O' Clock: ha una componente fucsiata ma calda all'interno. PB 
Rumors: ha una componente rossa spiccatamente fredda. IP 
Unspoken: ha una componente bourdeaux molto spiccata, ma un sottotono fucsiato freddissimo (anche se ho notato che molto spesso viene cancellato completamente dal marrone caldo che è il colore principale del rossetto). A
Coco: AP (ma solo per pelli molto scure)
Narcotic: non armocromatico
Cotton: non armocromatico
Black Champagne: non armocromatico

Vi lascio infine tutte le foto e gli swatch!
CLICCA SU TUTTE LE FOTO PER INGRANDIRLE!!!









 Applicatore a spugnetta; è piccolo e preciso, molto maneggevole e ideale per tracciare con precisione i bordi. Preleva la quantità di prodotto giusta per riuscire a riempire tutte le labbra, al massimo poi vado a prendere qualche residuo lasciato sul bordo dell'apertura per qualche ritocco.

SWATCH SU BRACCIO

 Da sx a dx: Kernel, Grande amore, Stronger, Roses, Sweet gravity, Middle karma, Vanilla queen

Da sx a dx: Black champagne, Cotton, Narcotic, Coco, Unspoken, Rumors, Five o'clock

SWATCH SU LABBRA

 Roses

 Grande Amore

 Five O' Clock

Stronger


 Kernel

Unspoken

 Vanilla Queen

 Rumors

 Coco

 Narcotic

 Cotton

 Black Champagne

 Middle Karma

Sweet Gravity

IN CONCLUSIONE
Le prime impressioni sui Dreamy Matte Liquid Lipstick di Nabla sono assolutamente positive. Per il momento ho testato su strada i colori che preferisco maggiormente ovvero: Vanilla queen, Middle karma, Sweet gravity, Roses, Stronger. Questi cinque rossetti si sono comportati su di me benissimo su strada, hanno resistito molte ore al parlare, al bere, anche a pranzi/cene in modo egregio (a pasti non untuosi non si sono mossi particolarmente, a pasti più untuosi si è tolto leggermente il colore all'interno del labbra inferiore e meno in quello superiore). Non ho notato in fase di struccaggio nessuna situazione drammatica, anzi. Ovvio che se baciate appassionatamente, o sfregate con la mano il colore si sbava. Se invece provate a "stampare" sono assolutamente no transfer.
In ogni caso penso che i rossetti liquidi siano davvero molto soggettivi.

PRO:
- Colore pieno e perfettamente uniforme alla prima passata per quasi tutte le colorazioni (tranne Unspoken, il più "rognoso", Narcotic, Blach champagne, Cotton)
- Tonalità molto gradevoli e alcune davvero d'impatto
- Prezzo inferiore alla media per un rossetto liquido di qualità
(il prezzo medio è sui 18/20 dollari)
- Waterproof, no transfer e a lunga durata (se seguite alcune fondamentali accortezze)
- Texture comfortevole e non secca
- Colori finali sulle labbra piuttosto fedeli al colore visibile nel pack
- Odore piacevole
- Vegan

CONTRO:
- Inci purtroppo sintetico e siliconico
- Quantità contenuta di soli 3 ml (anche se il fatto che basti una sola passata "attenua" questo aspetto)
- Asciugatura completa non istantanea (circa 10/15 minuti)
- Ossidazione del colore (in realtà questo aspetto è una caratteristica costante dei rossetti liquidi, che si scuriscono e cambiano leggermente a seconda dell'incarnato dopo l'asciugatura completa)

Spero che questo post vi sia stato utile per decidere se e quale dei Dreamy Matte Liquid Lipstick acquistare domani! L'ora X è domani 9 Maggio alle 9 del mattino! <3

A presto, baci!
Recensione, editing e foto a cura di Diana. Prodotto inviato a scopo valutativo da Nabla Cosmetics Quest'opinione è obiettiva e rispecchia le nostre personali opinioni e le nostre personali esperienze sul nostro tipo di pelle. Non barattiamo la fiducia dei nostri utenti per avere le grazie delle aziende. 

  • Share:

You Might Also Like

0 commenti