Preview & Swatches Nabla Cosmetics: Goldust Collection!

By Diana - dicembre 02, 2016

Ciao ragazze :-) torno velocemente per farvi conoscere la nuova collezione invernale (oserei dire natalizia!) firmata Nabla Cosmetics.


Goldust La collezione è molto vasta e comprende:
- 8 ombretti compatti disponibili come sempre sia in refill che in formato singolo (Luna, Danae, Paprika, Glasswork, Snowberry, Ludwig, Absinthe, Radikal)
- 2 blush (Harper, Satellite of Love)
- 1 Creme Shadow (Dusk)
- 5 Diva Crime con packaging dorato in Limited Edition (Moulin Rouge, Arabesque, Bye Bye Birdie, Dragonfire, Dilemma)
- 2 palette magnetiche: Liberty Twelve Nouveau e Liberty Six Decò in Limited Edition
- la collezione comprende anche una novità proprio a livello di prodotto: un eyeliner liquido dorato, Klimt

Il tema della Goldust Collection è sicuramente quello della Belle Époque, epoca che inizia a partire dagli ultimi decenni dell'800, e che è bruscamente stata interrotta dalla Prima Guerra Mondiale (col l'affondamento del Titanic nel 1914 che era già stato il preludio del "crollo" della positività di quell'epoca), periodo di agiatezza e grande ispirazione per l'arte in toto (dall'architettura, alla pittura, alla scultura, alla cucina Gourmet) con una Parigi che diventa simbolo della mondanità e della "Joie de vivre" (Joy of living).


Place Pigalle e tutto l'arrondissement 9 di Parigi diventa uno sfondo perfetto di questo clima: offre una vita notturna di bagordi e feste con l'apertura di Casinò, Cabaret di intrattenimento (il famoso Moulin Rouge), ma tutta Parigi è una festa: opera, teatri, circo, bistrot e locali dove artisti e non si fermavano a bere il famoso Absinthe, l'assenzio, liquore molto consumato in quest'epoca.
Questo periodo così rilassato, non solo da vita a bagordi ed eccessi, ma diventa un perfetto scenario in cui gli artisti possono dare massima espressione alla loro immaginazione, alla loro arte!
E allora via libera all'Art Nouveau, che vede in Gustav Klimt (pittore austriaco) uno dei maggiori esponenti. Klimt che nel suo periodo d'oro crea dipinti meravigliosi e ben ispirati a questo periodo di "gloria"; uno degli ultimi è Danae col quale già si preannuncia la prossima fine di un periodo così felice (1907); bagliori d'oro predominanti in tutto il dipinto che riecheggiano la florida epoca Bizantina, una Danae che direttamente dalla leggenda, viene immortalata in modo elegante ma allusivo.
Parigi è la città che tutti gli stranieri immaginano come simbolo di pace e prosperità; è il centro di una nuova epoca. Così sicura di sé, ottimista, all'avanguardia ma con una tristezza instrinseca che va a braccetto con un mondo fondato sulle apparenze, che si può riassumere con una Parigi che spegne finalmente le luci, dopo aver festeggiato un'ultima volta...
La Goldust Collection riesce, con tonalità e bagliori, a riassumere tutto questo contesto andando anche oltre, toccando col rossetto Dilemma i "roaring twenties"; riecheggiano quindi gli anni del dopoguerra, dove l'utopia positivista della Belle Epoque viene abbandonata in favore dell'individualismo decadente. Mentre in USA l'esplosione dell'età del jazz dava vita a capolavori letterari come Il Grande Gatsby, in Europa esplodeva il dadaismo, il surrealismo e all'art nouveau succedeva l'art decò.
Mai altri colori se non l'oro e il nero che simboleggiano le luci di un periodo di abbondanza e gloria, e le ombre di un periodo effimero e di breve durata, riuscirebbero a spiegare in un solo sguardo il contesto al quale questa collezione si ispira.



CLICCA SU TUTTE LE FOTO PER INGRANDIRLE!!!








 Glasswork
 
 Paprika
 
 Luna
 
 Snowberry
 
 Ludwig
 
 Absinthe
 
 Danae
 
 Radikal
 
 Dilemma
 
 Arabesque
 
 Bye bye birdie
 
 Dragonfire
 
 Moulin Rouge
 
 Moulin Rouge
 
 Dragonfire

 Dilemma
 
 Arabesque
 
 Bye bye birdie

 Da sx a dx: Paprika, Radikal, Luna, Snowberry, Ludwig, Absinthe, Danae, Glasswork
 
 Da sx a dx: Satellinte of love, Harper
 
 Dusk
 
 Klimt
 
 Da sx a dx: Dilemma, Arabesque, Dragonfire, Moulin rouge, Bye bye birdie




CONFRONTI
WORK IN PROGRESS...
(sono tantissimi quelli che mi avete richiesto!!!)
 

PRIME IMPRESSIONI

OMBRETTI

Glasswork (Celestial)
Color malva "bruciato" con tanti glitter rosa freddo e argento, Glasswork è una tonalità non del tutto coprente perfetta per le feste! Elegante ma anche sfacciato, si presta bene per qualsiasi look in cui si vuole brillare.

Danae (Celestial)
Glitter ne abbiamo? Danae è sicuramente il colore più scintillante della collezione e anche quello che più mi ha rubato il cuore. E' un color marrone chiaro caldo, con glitter color oro caldo, intenso al punto giusto. La texture è particolare in quanto essendo della linea Celestial non ha un inci perfetto, ed è composto da tante piccole scaglie e glitterini che danno un effetto davvero brillante. Abbagliante direi!

Radikal (Super Matte)
Color verde militare intenso, dalla nuova texture super matte (anche qua inci non perfetto) che lo rende scriventissimo alla prima passata. Si preleva che è un piacere, è morbido e velvet, a differenza di alcuni colori opachi precedenti che magari si faticavano ad essere omogenei alla prima passata. Lo trovo perfetto come colore di transizione, magari abbinato a Paprika o ad un color nude.

Paprika (Super Matte)
Come per Radikal anche qua la scrivenza è estrema alla prima passata senza la minima fatica, l'ombretto ha una texture vellutata e il colore davvero particolare. Un color arancio bruciato intenso e originale. 

Absinthe (Bright)
Color marrone rossastro caldo di base con interferenze glitterose di un color verde acido chiaro e rosa/viola, Absinthe è un ombretto dal finish super luminoso e splendente. Mi ricorda molto Solstice di Urban Decay e Camalonte di Neve Cosmetics. Penso sia il colore più bello e particolare dell'intera collezione.

Luna (Bright)
Luna è un color rosa champagne nel compresso freddo e quasi argenteo, con una stupenda nota luminosissima, ideale per illuminare i punti luce del viso e del makeup. E' super burroso e scrivente.

Snowberry (Satin)
Snowberry è un color rosa caldo bruciato di media intensità con riflessi appena accennati rosa e argento. Elegante e raffinato!

Ludwig (Super Bright)
Color marrone rame, Ludwig è molto luminoso (ha come della satinatura dorata impercettibile) e ideale per smokey eyes e piega, per un trucco natalizio o particolarmente profondo.

ROSSETTI

Moulin Rouge
Color rosso con una bella nota ruggine e una leggera satinatura tono su tono che lo rende luminosissimo e particolare, Moulin Rouge è il rossetto ideale per le feste! Se penso a Natale, penso ad un colore così, anche leggermente luminoso e non opaco. Da anche una piacevole rievocazione vintage, lo trovo adorabile. Il colore neanche a dirlo è caldo, bollente!

Dragonfire
Color rosso quasi fluo, caldo, è sicuramente un colore che non passerà inosservato. Per le più intrepide, ecco un altro tono di rosso stavolta più sfacciato. Non ha niente da invidiare ai rossi dei brand più blasonati, la tonalità è uno spettacolo.

Arabesque
Torniamo sul classico con un colore perfettamente in tema con la stagione autunno/inverno: un bell'amaranto con sottotono violaceo, opaco. Molto sontuoso e dalla forte personalità.

Bye Bye Birdie
Non poteva mancare un nude ovviamente, Bye bye birdie è un beige caldo con una nota rosata di sottofondo. Sulle mie labbra si scurisce leggermente virando più sul beige/nocciola, la nota rosa quasi sparisce. Lo trovo tuttavia un colore perfettamente a metà tra i marroni e i rosati, di medio tono. Il nude ideale per tutti i giorni e per le amanti del genere.

Dilemma
E infine il rossetto più temibile, scuro, invernale. Un marrone scuro tendente al nero con una nota violacea di fondo, come temperatura penso sia neutro, non è così caldo ma neanche così freddo.


BLUSH
Satellite of Love
Un color bordeaux a sottotono nocciola, è luminoso e presenta degli impercettibili micro glitter molto sparsi azzurri.

Harper
Un color rosa bambolina chiaro e acceso, Harper è un blush decisamente adatto alle ragazze dal sottotono rosato. Penso stia meglio alle chiare rispetto che alle mediterranee. E' leggermente luminoso con la presenza di riflessi quasi argentei ma non lo definirei completamente shimmer.

CREME SHADOW

Dusk
E' l'unico colore in crema della collezione, un color pesca con riflessi tono su tono e dorati davvero adorabile. Ideale per trucchi veloci per rinfrescare lo sguardo o aprirlo, non ha molte pretese e si abbina a tantissimi colori nude per un trucco davvero semplice ma d'effetto.

EYELINER

Klimt
Immaginate come sarebbe l'oro fuso liquido? Ecco, dello stesso colore è Klimt. La consistenza è scorrevole, scrivente alla prima passata, liquidissimo ma non acquoso, l'applicazione è precisa e veloce, e non essendo semi trasparente è anche facile. Il colore è ovviamente, caldo e brillante! E' a lunghissima tenuta, anche se ci si passa con forza il dito sopra non se ne va.


ANALISI ARMOCROMATICA
Come dico e ripeto SEMPRE non sono un'analista ma solo un'appassionata, quindi vi do le mie opinioni secondo quello che so da appassionata, sull'argomento. Se volete andare sul sicuro al 99% consultate canali professionali, qui ci si diverte e si fa solo del proprio meglio! Anche se devo dire che spesso riesco ad indovinare o andare molto vicina alla stagione armocromatica di ogni prodotto ^_^ Spero apprezziate sempre questo arricchimento in più che ho dato ai miei post.

Klimt: PA, AA

Dusk: Primavere

BLUSH
Satellite of Love: AP, ASP
Harper: Estati

OMBRETTI
Glasswork: la base è calda ma i riflessi sono proprio argento freddo, quindi non saprei classificarlo
Danae: AA
Absinthe: freddo

Ludwig: AA, ASP, PA (molto sfumato sulla rima infracigliare)
Radikal: AP, ASP, AA
Paprika: AA

Snowberry: PCS, PA, PC
Luna: come punto luce per le stagioni fredde

ROSSETTI
Dilemma: non lo trovo particolarmente armocromatico, è un marrone così scuro da tendere al nero, al limite AP/IP profondissime per occasioni super speciali
Moulin Rouge: AA
Dragonfire: PB
Bye bye birdie: ASP (forse per qualche ESP più neutra, se invece di virargli al beige esce la componente più rosata)
Arabesque: IPS/IP da giorno

E tutto qua, in conclusione trovo la collezione Goldust di Nabla davvero la più completa e natalizia in circolazione, comprese anche collezioni non bio ma presenti in profumerie varie. I prodotti sono tutti validi e ben riuscite; a partire dagli ombretti compatti, all'ombretto in crema, ai rossetti soprattutto Dragonfire e Moulin rouge. Per finire con l'eyeliner che è glitteroso e super natalizio!
L'unica nota dolente è che con le nuove formule proposte, per chi utilizza solo makeup "naturale" e con inci ottimo, si salvano solo 4 ombretti (Snowberry, Ludwig, Luna, Absinthe) e i 2 blush (Satellite of love, Harper). :-(
Spero che in futuro la gamma con inci impeccabile di Nabla possa ampliarsi, ovviamente!

Spero che questo post vi sia stato utile <3
A presto, baci!


Recensione, editing e foto a cura di Diana. Prodotto inviato a scopo valutativo da Nabla Cosmetics. Quest'opinione è obiettiva e rispecchia le nostre personali opinioni e le nostre personali esperienze sul nostro tipo di pelle. Non barattiamo la fiducia dei nostri utenti per avere le grazie delle aziende. Inoltre, non veniamo minimamente pagate per dire la nostra opinione, che è quindi sembra sincera e trasparente.


  • Share:

You Might Also Like

0 commenti